l’Inglese – perche’ da piccoli e’ piu’ facile

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

If your kid seems to have teen mood swings, we've got the right ways to react.: Perche’ da piccoli e’ piu’ facile ..?

Vi sono molti “vantaggi” nell’ imparare la lingua inglese da piccoli:leggi qui :maggiore semplicità perché studi sulle neuroscienze hanno dimostrato che imparare una seconda lingua quando si è molto piccoli è più semplice in quanto il cervello è più elastico e si modifica meglio;
 
accento autentico perché per i bambini è più facile imitare suoni e intonazioni verbali diversi da quelli usati nella lingua madre. Secondo ricerche effettuate dagli anni ’70 in poi, i bambini sono i più predisposti nell’apprendimento di una seconda lingua, mentre coloro che iniziano a studiare una lingua straniera solo più tardi, riescono a raggiungere un alto livello di scioltezza ma non riescono ad acquisire una pronuncia perfetta;
 
flessibilità mentale e creativa dimostrata da studi effettuati su bambini bilingue;
 
conoscenza di più culture in quanto il contatto con persone di origine anglofona arricchisce i bambini anche culturalmente con esperienze di giochi, tradizioni, modi di fare, sport che non appartengono al proprio paese di origine;
 
inserimento nel mondo del lavoro perché nella nostra epoca la conoscenza della lingua inglese è un requisito fondamentale per poter accedere alla maggior parte delle occupazioni.

I bambini amano le storie, le storie buffe , paurose, sorprendenti , in Inglese puoi leggere loro storie semplici indicando alcune delle figure mentre dici la parola , usando poi toni divertenti e associati al significato farai loro intendere , capire, comprendere ….cosi i bambini si affascinano alla lettura .

Il sistema scolastico svedese è considerato il più progredito in Europa, ed è ritenuto da molti il modello ideale e il più adatto ad affrontare le sfide della globalizzazione.
articolo di Valeria Gatti    In Svezia l’obbligo scolastico dura nove anni, dai 7 ai 16. Gli alunni seguono tutti lo stesso percorso di studi. L’anno scolastico inizia in agosto e termina in giugno ed è suddiviso – come in Italia – in due semestri. Tutti quanti hanno diritto all’istruzione che alle famiglie non costa nulla.

I comuni sono obbligati a fornire agli allievi tutto ciò che serve per lo svolgimento delle attività a scuola: testi, cancelleria e anche il trasporto. Oltre al materiale scolastico gratuito, i bambini svedesi hanno diritto agli assegni familiari fino al 1° trimestre compreso dell’anno del 16esimo compleanno.

 

Lascia un commento!

Iscriviti alla nostra newsletter!