Good reasons for English conversations- Buoni motivi per conversare in Inglese

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Le conversazioni in inglese sono il metodo più efficace e rapido per imparare davvero la lingua, fare pratica e migliorarsi in modo molto veloce. Vediamo perché.

Le competenze linguistiche fondamentali

  • Ascolto-Lettura-Scrittura-Conversazione-Uso della grammatica

Queste 5 abilità dell’uso della lingua sono quelle che poi si verificano nei principali test per ottenere le certificazioni di inglese, ovvero: listening, reading, writing, speaking e use of english.Sono tutte abilità molto importanti e fondamentali, ma sicuramente lo speaking, cioè le conversazioni in inglese, è l’abilità più problematica da esercitare, perché è più difficile nella vita di tutti i giorni riuscire a fare pratica e parlare inglese con qualcuno, specialmente con un madrelingua.

Consigli per migliorare le conversazioni in inglese

  • incrementa la fiducia nelle tue abilità: spesso le persone hanno timore di parlare in inglese e di buttarsi facendo pratica perché non sono mai state abituate a farlo. Per questo è un’ottima idea utilizzare un’insegnante madrelingua per farlo, per fare pratica e dire addio ai blocchi;
  • rafforza le tue conoscenze già acquisite: oggigiorno chiunque ha almeno qualche conoscenza di base della lingua inglese, che siano conoscenze scolastiche o acquisite durante i viaggi. Da quelle si può partire per consolidare tali conoscenze per metterle in pratica nella lingua parlata;
  • l’ascolto per migliorare la pronuncia: così come per scrivere bene è necessario prima leggere molto, allo stesso modo per parlare bene è necessario prima ascoltare. Per questo ogni fonte di inglese parlato può aiutare a migliorare e memorizzare la pronuncia e la fonetica delle parole, come ad esempio guardare film in inglese (con sottotitoli in inglese prima e poi lo stesso film, senza ), ascoltare musica in inglese leggendo i testi e poi provare a mo di Karaokee, ascoltare audiobook e così via;
  • frequenta incontri di scambi linguistici: in tutte le principali città ormai si organizzano eventi di “language exchange”, ovvero conversazioni organizzate di scambi linguistici
  • fai attenzione all’accento: uno dei “segreti” per migliorare l’inglese e sbarazzarsi della pronuncia “maccheronica” è esercitarsi per migliorare l’accento, di solito ascoltando un madrelingua.
  • saper utilizzare lo slang e frasi idiomatiche: la differenza tra chi parla un inglese scolastico e chi un inglese fluente la fa anche l’uso di frasi idiomatiche e modi di dire comuni, che si possono apprendere nel modo migliore solo conversando con un madrelingua.

Lascia un commento!

Iscriviti alla nostra newsletter!